“L’acqua calda e l’acqua fredda” al Circolo Nadir di Padova

Venerdì 20 aprile (ore 20.30) il circolo Nadir di Padova (Piazza Gasparotto 10) ospita una proiezione de L’acqua calda e l’acqua fredda, film documentario di Marina Resta e Giulio Todescan, già programmato durante prima edizione di Working Title Film Festival nel 2016.

Alla proiezione seguirà un dibattito con gli autori, anche prendendo spunto dalle recenti notizie che hanno coinvolto Giovinazzo, la cittadina in provincia di Bari dove è ambientata buona parte del film e dove avevano sede le Acciaierie Ferriere Pugliesi fino ai primi anni Ottanta.

L'acqua calda e l'acqua fredda - occupazione dei binari della stazione di GiovinazzoProprio a Giovinazzo dopo le elezioni del 4 marzo si è registrato un afflusso di telefonate ai Caaf con cui i cittadini chiedevano come ottenere il “reddito di cittadinanza”, promesso dal Movimento 5 Stelle in campagna elettorale (per approfondimenti: un articolo su A Nordest Di che).

Sarà anche l’occasione per presentare al pubblico padovano la nuova edizione di WTFF.

L’ingresso è libero con tessera Arci. Qui l’evento FacebookQui il blog del film.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento