El Mostro. La coraggiosa storia di Gabriele Bortolozzo

El Mostro. La coraggiosa storia di Gabriele Bortolozzo, Lucio Schiavon, Salvatore Restivo, 15′, Italia 2015

Cortometraggio di animazione sulla lotte per salute e lavoro di Gabriele Bortolozzo, operaio al Petrolchimico di Marghera. Il primo a denunciare la nocività delle lavorazioni: dalla sua testimonianza è scaturito il maxi-processo al Petrolchimico di Marghera.

Al Cinema Primavera venerdì 29 aprile alle 19.00

Titolo El Mostro. La coraggiosa storia di Gabriele Bortolozzo
Durata 14′ 50″
Anno 2015
Paese Italia
Genere Animazione
Lingua Italiano
Sottotitoli Inglese
Regia Lucio Schiavon, Salvatore Restivo
Sceneggiatura Federico Fava
Suono Paki Zennaro
Montaggio Salvatore Restivo, Giacomo Severi, Matteo Reato, Simone Antonucci
Montaggio del suono Paki Zennaro
Musica Paki Zennaro
Produzione Elisa Pajer – Studio Liz
Distribuzione Studio Liz
Festival XVIII Cinemambiente Festival di Torino, Interfilm Festival di Berlino, 33e Festival International du Film d’Environnement di Parigi
Premi Best short animated movie all’Interfilm Festival di Berlino
Sito http://studioliz.org/

Sinossi
Questa è la storia di Gabriele Bortolozzo, eroe contemporaneo, eroe il cui nemico-mostro sono i veleni della produzione industriale tenuti nascosti dal Petrolchimico di Marghera, dici minuti in macchina da Venezia, venti minuti in bici. Questa è la storia delle domande che Bortolozzo ha cominciato a porsi negli anni, divenute poi pericolose certezze e subito dopo corpi senza vita di operai innocenti (e inconsapevoli). Queste domande sono qui rievocate con la liricità toccante di un’animazione ma con il concreto valore informativo di una reportage.

Note di regia
Il cortometraggio è completamente ispirato alla storia di Gabriele Bortolozzo, operaio determinato e gentile il cui desiderio di giustizia lo portò a lottare contro il sistema di industrializzazione, attraverso gli anni del boom economico. L’obiettivo del nostro cortometraggio animato non è tanto quello di rendere chiari tutti i riferimenti a persone e luoghi precisi. Dev’essere piuttosto un’esperienza onirica, nella quale lo spettatore può riconoscere non solo Venezia e i suoi operai, ma ogni singola città con un’industria che le è sorta accanto. E il sogno è completamente avvolto dal blues, in un luogo in cui l’intento informativo lascia il posto all’esperienza emotiva, e l’ammirazione all’identificazione.

El Mostro. La coraggiosa storia di Gabriele Bortolozzo
El Mostro. La coraggiosa storia di Gabriele Bortolozzo

Bio-filmografia del regista
Lucio Schiavon nasce nel 1976 a Venezia, dove vive e lavora.
Ha collaborato con Fabrica, il centro di ricerca per la comunicazione del Gruppo Benetton. Ha lavorato nell’ambito della Biennale di Venezia, nel settore pubblicitario. Come illustratore pubblica per la casa editrice Nuages di Milano, Io gran gatta lui e il Super (2007), El Mostro (2008) e Carnet from Togo (2009). Per altri editori invece, Io Hubble e il cielo (2008), Il genio del bosco (2009), Gerardo e strane visioni (2009) e Unpublished postcards Venice (2010).
Disegna una nuova linea per la collezione di zaini e prodotti per la scuola Invicta, trattando inoltre con Helly HansenWorkware advertising, Carhartt Workware, Brionvega, Autostrade e OVS, occasione in cui ha creato il soggetto per la campagna di raccolta fondi di Save the Children.
Collabora col regista Enzo d’Alò e con l’artista Lorenzo Mattotti per la scenografia del film d’animazione “Pinocchio” (2011). Con Heads Collective ha ideato il cane “Oscar” per la linea promozionale e televisivo-pubblicitaria di Oscar Mondadori (2012). Selezionato al First International Motion Art Award 2012 di New York City con il video “Grukey cards”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedIn