Unione Collector

Unione Collector si trova in Viale S. Agostino 470 a Vicenza: guarda la mappa
Scorri il programma cronologico per gli orari degli eventi
Scarica il programma in pdf

Aperitivo di apertura del festival

unione-collectorMartedì 26 aprile alle 19.00
Evento ad invito, riservato a chi ha contribuito alla campagna di crowdfunding, ha aderito alla campagna “Ospita un regista”, agli ospiti e agli sponsor
Con le video installazioni Un racconto industriale e Diacronia #1 di Walter Ronzani e live set musicale di LSKA

L’aperitivo inaugurale del festival si terrà presso Unione Collector, spazio all’interno della Tipografia Unione dedicato a workshop pratici, lezioni teoriche ed eventi per la condivisione di saperi legati alla creatività. L’evento, ad invito, è riservato ai cittadini che contribuiscono al crowdfunding online e a coloro che ospiteranno i registi e i relatori aderendo alla formula Ospita un regista. Due artisti vicentini arricchiranno la serata: Luca Scapellato in arte LSKA con un live set di musica elettronica e Walter Ronzani con due video installazioni intitolate Un racconto industriale (un loop sulla linea di produzione di un vecchio maglificio) e Diacronia #1 (che esplora la memoria di un piccolo cinema multisala di città). L’aperitivo sarà l’occasione per consegnare a chi ha contribuito al crowdfunding i gadget, t-shirt, borsette e spillette realizzati dalla serigrafia Serimab. Sarà servito il vino della cantina Piovene Porto Godi.

Walter Ronzani

Walter Ronzani foto di Luigi De Frenza
Walter Ronzani (foto Luigi De Frenza)

Realizza i suoi primi film in super8 a Lione, dove studiava grazie al progetto Erasmus. Nel 2008 lavora a Venezia per un service di produzioni cinematografiche. L’anno seguente si trasferisce a Marsiglia dove lavora per il Polygone Étoilé, un centro di produzione di film sperimentali. Dal 2009 vive e lavora in Italia dove realizza diversi progetti cinematografici e fotografici. Nel 2014 inizia la sua sperimentazione nell’ambito della video arte.

Un racconto industriale
Un racconto industriale segue le operazioni cosequenziali della linea di produzione di un piccolo maglificio industriale. Le vecchie macchine ripetono continuamente le stesse azioni. La progressione temporale è sospesa in un loop in cui il lavoro meccanico diventa la narrazione metaforica di un mondo in disparizione.

Diacronia #1
La diacronia è un approccio della linguistica che studia i cambiamenti e le evoluzioni di un linguaggio in un dato periodo di tempo. Questo video esplora la memoria di una piccola multisala di città, che è concepita come spazio sociale in cui le storie raccontate nei film si incrociano con le misteriose vite delle persone che hanno speso alcune delle loro ore in questo luogo. Diversi punti di vista condividono lo stesso spazio e tempo nello schermo. Immagini dal presente e dal passato creano una narrazione multipla che descrive lo spirito di questo luogo.

 

LSKA (Luca Scapellato)

LSKA
LSKA

Nato a Bari, cresciuto a Vicenza, LSKA è musicista, tecnico del suono, sound designer, videoartista. Nel 2012 ottiene il diploma di “Tecnico di Musica Interattiva per le Arti Digitali” presso la Scuola di Alto Perfezionamento Musicale (APM) di Saluzzo (Cuneo). Oltre a produrre e pubblicare le sue produzioni di musica elettronica, scrive e compone musica per il teatro e la danza. Tra le sue collaborazioni più recenti, i lavori con i coreografi Camilla Monga, Marco D’Agostin, e Giorgia Nardin. Sperimenta anche in ambito video, creando e sviluppando strumenti interattivi per installazioni e performance. Suo il videomapping sulla facciata del Teatro Astra di Vicenza in occasione del 20esimo Vicenza Jazz Festival. Lo stile delle sue produzioni è influenzato dal Dub e dal Bristol Sound, arricchito da una vena sperimentale che lo porta a esplorare territori impervi, come nel caso dell’EP WALLS – Dub Reinassance (ascoltabile qui), nel quale ha combinato frammenti di musica del 1500 a suoni ambient e ritmi contemporanei.

LSKA – Take Care from LSKA on Vimeo.

Discografia
2011 Delicate Full-length autoprodotto;
2013 WALLS – Dub Reinassance EP autoprodotto in occasione del festival “Le mura disvelate” (PD);
2014 About Time EP autoprodotto;
Gli album sono ascoltabili e scaricabili a offerta libera su http://music.lska.org

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedIn