Industry / Work in progress

Work in progress – meeting tra produttori e registi

5 ottobre 2019, ore 15, Zerogloss / Exworks

Un incontro pensato per far crescere progetti audiovisivi sul tema del lavoro in fase di sviluppo. Lo scopo di Work in progress è mettere in moto nuove sinergie tra gli autori selezionati tramite un bando, che hanno l’opportunità di presentare i loro progetti “in progress”, e i produttori invitati per fornire il proprio parere e mettere a disposizione la propria esperienza, presentando a loro volta dei case studies.

Produttori

Serena_GramizziSerena Gramizzi

Nata a Genova nel 1981, dopo la laurea in Dams Cinema all’Università di Bologna, nel 2004 ha fondato Videoinflussi, per la quale ha prodotto documentari e organizzato festival cinematografici. Nel 2013 ha fondato la società di produzione di documentari creativi Bo Film.

Tra i film da lei prodotti: ALMOST NOTHING | CERN Experimental City di Anna de Manincor | ZimmerFrei, Un paese di Calabria di Shu Aiello e Catherine Catella, The black sheep di Antonio Martino.

giovanni-pellegriniGiovanni Pellegrini

Regista e produttore nato a Venezia nel 1981, si è diplomato al Centro Sperimentale di Cinematografia nel 2012. Il suo documentario d’esordio Bring the sun home (2013) è stato premiato in numerosi festival internazionali tra cui Festival di Locarno, Human Rights Film Festival di San Sebastian, EFFA di Melbourne, Visioni Italiane di Bologna.

Nel 2016 ha scritto, diretto e prodotto il documentario Aquagranda in crescendo, presentato alla Mostra del Cinema di Venezia, città dove recentemente ha aperto la casa di produzione Ginko Film.

paolo-de-angelisPaolo De Angelis

Nato a San Benedetto del Tronto nel 1982, laureato in Forme e tecniche dello spettacolo all’Università La Sapienza, dal 2010 collabora con festival e produzioni. Dal 2014 lavora stabilmente come produttore esecutivo a Metropolis Produzioni di Lucca e dal 2015 con Accademia Cinema Toscana.

È produttore esecutivo ad oggi di cinque cortometraggi e tre lungometraggi, di cui l’ultimo è Paperman (2019) di Domenico Zazzara.

Film in fase di sviluppo

Titolo di lavorazione: Roba da donne (L’arte di ricostruire se stesse)
Alessia Di Giovanni, durata prevista 90′, genere: finzione, dramedy

Titolo di lavorazione: Schianti
Andrea Canova, durata prevista 72′, genere: documentario

Titolo di lavorazione: I suoni del tempo
Jeissy Trompiz, durata prevista 15′, genere: sperimentale

Working Title Film Festival @ Ferrovieri

Nel corso del meeting saranno presentati i cortometraggi prodotti nell’ambito di Working Title Film Festival @ Ferrovieri, un progetto spin-off del festival, realizzato tra ottobre 2018 e febbraio 2019, che ha previsto diverse attività (laboratori, residenze artistiche, produzione di film e una rassegna cinematografica) su e nel quartiere dei Ferrovieri di Vicenza e il suo rapporto storicamente molto stretto con il lavoro.

Tre registi under 35, selezionati tramite bando, hanno realizzato altrettanti cortometraggi documentari, prodotti da Marina Resta e Giulio Todescan. Il progetto è stato promosso dall’associazione LIES con il sostegno della SIAE e del MiBACT tramite il bando Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura (2017) e della Fondazione Cariverona (Bando Cultura 2018).

Edvige X.
Davide Crudetti, 12′

Ferro
Carlo Tartivita, 8′

I diavoli dei campi
Chiara Faggionato, 15′

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedIn