Working Title Film Festival @ Ferrovieri

WTFF_F_copertinaOttobre 2018 – Febbraio 2019

L’associazione LIES – Laboratorio dell’inchiesta economica e sociale ha realizzato il progetto “Working Title Film Festival @ Ferrovieri”, con il sostegno del MiBAC e di SIAE, nell’ambito dell’iniziativa “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura”, bando “Periferie urbane” (Edizione 2017), settore Cinema, promosso dalla SIAE e dal MiBAC (qui la graduatoria).

Il progetto ha raccontato attraverso il lunguaggio del cinema il quartiere dei Ferrovieri a Vicenza e il suo rapporto storicamente molto stretto con il lavoro, riprendendo le fila del “Laboratorio Ferrovieri”, un’inchiesta partecipata sul/con il quartiere, realizzata nel 2012 e i cui risultati sono pubblicati sul blog Laboratorio Ferrovieri.

logo_mibac_banner_336x100

Sillumina_336x100-bianco

Logo_SIAE_336-bianco

Il progetto si è articolato in 4 fasi che si sono svolte fra la primavera 2018 e il mese di febbraio 2019: lancio del bando per selezionare tre giovani filmmaker e i film per una rassegna sulle periferie (maggio 2018), laboratorio (ottobre 2018), residenza artistica per i filmmaker (ottobre-dicembre 2018) e rassegna cinematografica al centro sociale Bocciodromo con i tre cortometraggi documentari frutto della residenza artistica, una performance live di sonorizzazione di video super 8 forniti dalle famiglie nel quartiere e 5 documentari che raccontano le periferie italiane (febbraio 2019).

I tre cortometraggi documentari realizzati nell’ambito del progetto sono: “Ferro” di Carlo Tartivita, “I diavoli dei campi” di Chiara Faggionato e “Edvige X.” di Davide Crudetti.

Catalogo (pdf)

Bando di selezione dei filmmaker e dei film

I filmmaker e i film selezionati

Cartoline e programma del laboratorio

Laboratorio / 1 – Il quartiere e il lavoro – Foto, audio e testi

Laboratorio / 2 – Il quartiere e la terra – Foto, audio e testi

Laboratorio / 3 – Esplorazione urbana – Foto e testi

Il programma della rassegna al Bocciodromo

Foto e video della rassegna al Bocciodromo